In autobus low cost verso i parchi divertimento più belli d’Europa

In autobus low cost verso i parchi divertimenti più belli d’EuropaI parchi divertimento sono luoghi divertenti, magici, sorprendenti e adatti ad un pubblico di tutte le età. In queste giornate primaverili sono la destinazione perfetta per trascorrere un paio d’ore all’aria aperta con la famiglia e gli amici. Raggiungerli con un autobus a lunga percorrenza è la soluzione migliore! Viaggi in modo confortevole, a prezzi vantaggiosi e tuteli l’ambiente. Abbiamo scelto per voi alcuni dei parchi divertimento più belli d’Europa da raggiungere in autobus. Per una vacanza all’insegna del divertimento!

In autobus low verso i parchi divertimenti più belli d'EuropaSuggerimento: Visto che i parchi divertimento sono spesso nei pressi delle grandi città, usa la nostra ricerca avanzata! Potrai scegliere se aumentare la distanza da 5 a 50 km.

CheckMyBus: Ricerca avanzata

Disneyland Parigi, Francia

Disneyland fa parte della Walt Disney Company ed è stato inaugurato nel 1992. Ogni anno viene visitato da oltre 15 milioni di persone ed è l’attrazione turistica più visitata in Europa. Il parco è aperto 365 giorni l’anno ed ogni giorno, ogni stagione, ogni festività offrono emozioni e magie sempre diverse: spettacoli, parate, attrazioni… Da quelle più adrenaliniche a quelle per i bambini più piccoli, in ogni caso, sempre pensate per piacere alle famiglie. Dispone di 60 attrazioni divise tra il Disneyland Park, dove si trova il castello della Bella Addormentata, ed i Disney Studios, dove si concentrano gli studi cinematografici del parco.

Dove: Marne-la-Vallée a 32 km da Parigi.

Quando andare: Il parco divertimento è aperto tutto l’anno. Durante l’inverno, il parco chiude le porte presto per questo i periodi migliori per visitare questo posto magico sono la primavera (da febbraio a giugno) e l’estate (da giugno a settembre).

Europa Park, Germania

Europa Park, GermaniaÈ il più grande parco giochi della Germania e si trova a Rust, poco lontano da Friburgo. Inaugurato nel 1975 con una superficie equivalente a 90 campi da calcio.  L’Europa Park è suddiviso in diversi quartieri tematici dove potrai “visitare” vari paesi in un unico luogo.  Sono rappresentati 14 paesi europei  con piatti e architettura tipici di ciascuno di essi. Dalle montagne russe di legno “in Islanda”a Poseidon – l’otto volante sull’acqua ispirato alla Grecia – fino all’area dedicata alla Scandinavia dove ci si rinfresca con il Fjord-Rafting, un vorticoso torrente ricco di rocce e fontane d’acqua. Ha più di 100 attrazioni tra spettacoli e giostre e più di una decina di montagne russe. Una di esse è la famosa “Stella d’Argento”, che raggiunge 130 chilometri all’ora e la vetta più alta è a 73 metri.

Dove: Rust a 30 km da Friburgo.

Quando andare: Il Parco Europa divide le stagioni del calendario in “Winter Season”, che è la stagione invernale e stagione estiva “Summer Season”. Gli unici giorni in cui il parco è chiuso sono il 24 ed il 25 dicembre.

Port Aventura Park, Spagna

Questo parco è stato inaugurato nel 1995 e ha acquisito gran parte delle proprie attrazioni dalla Universal Studios nel 2000 e tutto ciò ha determinato un aumento considerevole del numero di visitatori.  Situato all’interno di un resort che comprende 4 hotel, un Beach Club e il Caribe Aquatic Park, Port Aventura è il parco più importante della Catalogna. Il parco è suddiviso in cinque aree tematiche: Mediterraneo, Polinesia, Far West, il Messico e la Cina e l’architettura richiama a queste aree geografiche. In questo parco troverai una delle montagne russe più veloci del mondo, la Shambhala, che raggiunge i 135 chilometri all’ora. Detiene anche il record europeo di altezza (76 metri) e lunghezza della drop (78 metri). Shambhala vanta un elemento inusuale per un hyper: la zona Splash.

Dove: Salou, un’ora da Barcellona.

Quando andare: In Spagna il freddo non arriva ad essere intenso come in molti altri luoghi d’Europa, ma il parco è chiuso da novembre fino ad aprile.

Legoland, Inghilterra

Legoland, InghilterraEsistono sei parchi al mondo dedicati ai Lego e uno su trova in Inghilterra. Gli altri parchi si trovano in Danimarca, Germania, Stati Uniti e Malesia. Il parco si sviluppa su una superficie di 150 acri e si possono vedere moltissimi modellini, fatti ovviamente in lego, dei monumenti più belli ed imponenti dell’inghilterra.Il parco è diviso in dieci aree tematiche e ha tre montagne russe, oltre ad avere 55 giostre interattive, spettacoli e attrazioni. Anche le attrazioni sono in stile lego. Fra queste troviamo “JungleCoaster” un Wildmouse della Mack. Il parco è costruito con quasi 55 milioni di mattoncini di Lego.

Dove: Windsor, in Inghilterra.

Quando andare: Da novembre a febbraio e per gran parte del mese di marzo il parco è chiuso. Gli orari feriali differiscono dagli orari festivi.

Tivoli Gardens, Danimarca

Questo è il secondo parco divertimenti più antico del mondo, aperto nel lontano 1843. Possiede anche una delle montagne russe di legno più antiche, che continua a funzionare ancora oggi. Il fondatore di Tivoli, Georg Carstensen (1812-57) aveva viaggiato a lungo in Europa, meravigliandosi dei romantici giardini delle più grandi città: nel 1841 ottenne dal Re Cristiano VIII il permesso di aprire una nuova attività all’interno di Copenhagen e due anni dopo l’apertura del Parco venne offerta ai cittadini la possibilità di un abbonamento stagionale. Oggi gli abbonati sono oltre 200.000.  I Giardini di Tivoli hanno circa 40 attrazioni e cinque montagne russe. Il fascino del luogo è legato alla struttura moderna che si fonde con lo stile retrò.

Dove: Copenhagen, Danimarca.

Quando andare: Il parco è aperto durante tre periodi dell’anno: estate, Halloween e Natale. Così puoi visitare i Giardini di Tivoli da aprile a settembre e da ottobre a dicembre.

italia-s Se preferisci restare in Italia, leggi il nostro post dedicato ai parchi divertimenti più belli d’Italia non ti resterà altro che trovare l’autobus low-cost più adatto e partire all’avventura! italia-s 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *