Autobus robot e auto volanti: cosa ci propone la tecnologia?

Autobus robot e auto volanti: cosa ci propone la tecnologiaIl futuro spesso immaginato e ben rappresentato nei film di fantascienza sta per diventare realtà. Il mondo dei mezzi di trasporto sta cambiando sempre di più. Nelle grandi città un numero crescente di persone preferisce affidarsi ai mezzi condivisi. Visto l’alta velocità d’innovazione, presto inizieranno ad essere sperimentati i primi autobus condotti da robot – entro la fine dell’anno Airbus ha intenzione di lanciare un prototipo di auto volante. Il futuro non è mai stato così vicino!

< < < Auto volanti, droni, velivoli > > >

Innovazioni - ecco cosa ci propone il futuroEntro fine anno le auto volanti potrebbero uscire dal campo della fantascienza per entrare in quello della realtà. Tom Enders, CEO della compagnia Airbus, ha annunciato di recente che l’anno scorso ha creato la divisione Urban Air Mobility con lo scopo di creare un prototipo di veicolo monoposto, e la prima dimostrazione sarà svelata entro la fine del 2017. Airbus ha intenzione di investire in un settore dalle molte possibilità che in futuro potrebbe risolvere una volta per tutte il problema del traffico cittadino. L’obiettivo dell’azienda è la creazione di taxi volanti elettrici che si prenotano via smartphone attraverso un’app. L’azienda americana Uber sta, al momento, testando un servizio simile chiamato Uber Chopper, che consente di prenotare un passaggio in elicottero. Airbus è, al momento, al lavoro su tre progetti: il Vahana, il CityAirbus e l’Airbus Skyways. Il Vahana è il primo prototipo di auto volante in grado di muoversi nei cieli, perfetta per il trasporto delle persone. Il secondo, il CityAirbus, è un velivolo elettrico per il trasporto passeggeri completamente autonomo, una sorta di autobus volante, senza bisogno di un autista in carne ed ossa. Infine il terzo progetto, l’Airbus Skyways, è un velivolo simile ad un drone pensato per il trasporto merci, una soluzione pensata per i colossi delle spedizioni. Tutti questi progetti hanno come finalità principale quella di trovare una soluzione al traffico sempre più caotico delle metropoli.

Parigi sperimenta l’autobus robot

Parigi avvia l'autobus robotNella capitale francese sono iniziati i primi test del primo autobus robot che funziona senza autista, per dare il via alla rivoluzione della mobilità in città. Per ora, l’obiettivo non è quello di usare questi mezzi nel centro della città, ma nei sobborghi che circondano Parigi per collegare le persone alle stazioni del sistema ferroviario RER che unisce i sobborghi con il centro della città. Questi autobus robot sono elettrici e sono in grado di trasportare 10 persone. Per poter individuare eventuali ostacoli sul loro percorso questi mezzi usano un sistema combinato di laser e telecamere. Il mezzo procede in una corsia protetta su un ponte che collega due stazioni ferroviarie nella parte orientale della città. Jean-Louis Missika, vicesindaco della città, ha detto che questi “veicoli autonomi rappresentano una rivoluzione per ogni città sul pianeta e cambieranno il nostro clima urbano e l’uso degli spazi pubblici nei prossimi 20 anni”. Il test avrà una durata di ben 3 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *