iDBus – ovvero la SNCF – riparte con OUIBUS

iDBus, ovvero la SNCF riparte con OUIBUSIl messaggio è chiaro, la SNCF dice OUI ai viaggi in autobus a lunga percorrenza! Dopo la legge Macron, entrata in vigore solo poche settimane fa, OUIBUS tenta adesso di acquistare velocemente una posizione significante sul mercato degli autobus in Francia.
 

OUIBUS è un marchio che deriva da iDBus, un’azienda fondata nel 2013, appartenente alla SNCF, l’azienda ferroviaria francese. Con il rilancio degli autobus la SNCF ribattezza iDBUS con il nome OUIBUS. Fino all’inizio dell’anno prossimo verranno servite 35 mete francesi, come Parigi, Lione, Marsiglia, Bordeaux e Lilla – e 11 destinazioni in 6 Paesi europei, come il Belgio, la Spagna, i Paesi Bassi, il Regno Unito e la Svizzera.

25.000 ulteriori biglietti verranno venduti al prezzo di 5 EUR per collegamenti nazionali francesi, come da Lione a Grenoble. Per collegamenti europei, come Parigi – Bruxelles o Barcellona – Nimes il biglietto verrà a costare 15 EUR.

OUIBUS ha l’obiettivo di raggiungere il numero di 4 milioni di viaggi nel 2016 e ben 8 milioni di viaggi nel 2018.
Il marchio francese non dirà solo OUI, cioè sì, al mercato francese, offrendo un servizio di viaggi in autobus low cost, ma dirà più che altro sì al viaggiare in modo confortevole a lunga percorrenza. OUIBUS offrirà l’accesso Wi-Fi gratuitamente a tutti i passeggeri, un ampio spazio tra i sedili e spine elettriche per ricaricare, ad esempio, il proprio cellulare durante la permanenza in autobus.

Dal 2016 ci saranno 127 autobus, tra cui 8 autobus a due piani, i quali serviranno soprattutto la tratta tra Parigi e Londra con viaggi ecologici.

La concorrenza comunque si sta già dando da fare. Mentre FlixBus, l’autolinea tedesca, lancerà 4 nuove tratte da Tolosa, l’azienda d’autobus francese di nome Starshipper tenterà di raggiungere ben 15 nuovi collegamenti entro la fine di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *