Navigare in autobus? Ecco come accedere all’intrattenimento Wi-Fi

Navigare in autobus? Ecco come accedere all'intrattenimento Wi-FiPer tutti coloro che sceglono il viaggiare in autobus a lunga percorrenza godono sempre più di un’alta qualità di comfort: sedili comodi, check-in rapido tramite codice QR e prese di corrente a bordo – degli extra? No! Corrispondono sempre più agli standard delle aziende d’autobus a lunga percorrenza. Tuttavia il servizio più importante è il Wi-Fi gratuito, che viene offerto dalla maggior parte delle compagnie. Controllare le e-mail, twittare o dare un’occhiata alla bacheca di Facebook… oggi come oggi uno standard! – Ma come si riesce ad avere il Wi-Fi in autobus? E perché non è possibile evitare le zone senza campo?

Navigare in un autobus: Wi-Fi tramite Internet mobile

Il Wi-Fi che viene messo a disposizione in autobus non è esattamente il Wi-Fi che utilizziamo a casa. La connessione Internet non proviene dalla presa del telefono, bensì viene raccolta tramite caselle di radio mobile e distribuita tramite router. L’autobus muovendosi si collega tramite la casella installata nel veicolo con le torri cellulari più vicine e permette ai viaggiatori di ricevere il segnale tramite il router Wi-Fi. Il viaggiatore deve quindi solo attivare il Wi-Fi sul suo dispositivo e aprire il browser. Di solito viene visualizzata automaticamente la pagina del login con i termini e le condizioni d’uso. Una volta accettati, si può iniziare la navigazione.

I contenuti offline forniscono un intrattenimento continuo

Viaggiare in autobus e navigare su internetIl problema che si presenta ripetutamente e di cui la maggior parte dei viaggiatori si rende conto solo sulle autostrade, deriva dal fatto che non sempre e ovunque ci sono torri cellulari nelle vicinanze. Se l’autobus passa, quindi, in una zona senza segnale, la connessione internet si interrompe. Un altro problema, al quale stanno lavorando attualmente le aziende d’autobus, è la capacità limitata. La connessione Wi-Fi avviene tramite la comunicazione radiomobile ed è, di conseguenza, limitata. Se molti passeggeri navigano nello stesso momento, la velocità di navigazione si riduce. Se un’azienda fornitrice si serve, ad esempio, di un router UMTS, possono navigare nello stesso tempo solo 8 viaggiatori ad una velocità di 7,2 Mbit/s. Le aziende d’autobus utilizzano, per questo motivo, diverse finestre UMTS per veicolo o router LTE più efficienti. Anche tutto questo, tuttavia, non è una garanzia per navigare con continuità su internet. Mentre navigare in internet spesso non è un problema, il Wi-Fi in autobus è poco adatto per seguire la propria telenovela in streaming o video. Come accedere alle offerte offline: con Spotify si può, per esempio, salvare una playlist di viaggio in modalità offline per ascoltare i propri brani preferiti durante il viaggio, per gli appassionati alle telenovele invece si consiglia dare un occhiatina su Watchever o Amazon Prime, i quali permettono di scaricare il contenuto selezionato in precedenza e recuperarlo facilmente senza connessione Internet.

Wi-Fi in autobus - Le info su CheckMyBusScopri quale compagnia mette a disposizione la connessione Wi-Fi a bordo: Aziende di autobus.

3 commenti a “Navigare in autobus? Ecco come accedere all’intrattenimento Wi-Fi

    1. Cara Sara,

      per viaggiare in autobus dall’aeroporto di Bergamo verso Trento i prezzi variano – il tutto dipende dal giorno in cui vorrai viaggiare.
      Per quanto riguarda i prossimi giorni troverai anche andate a partire da 7,90 EUR. 🙂

      Saluti,
      CheckMyBus – Assistenza clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *