BlaBlaCar compra il servizio di autobus francese Ouibus

BlaBlaCar compra il servizio di autobus francese OuibusBlaBlaCar, il servizio di car-sharing che da qualche anno è sbarcato in Italia conquistando già 3 millioni di utenti, ha fatto un allontanamento radicale dal tradizionale business di carpooling acquistando la conosciuta azienda di autobus francese Ouibus, un servizio di autobus gestito dalla società ferroviaria nazionale SNCF.

BlaBlaCar e l’espansione verso gli autobus

Nell’ambito dell’accordo per l’acquisizione di Ouibus, SNCF e il gruppo di investitori precedenti stanno sostenendo BlaBlaCar con 114 milioni di dollari. Sebbene l’accordo consenta a BlaBlaCar di espandersi al di là della sua piattaforma di carpooling, comporta anche grossi rischi poiché l’azienda ora possiede e gestisce una flotta di autobus che operano in 300 città in tutta Europa.

Siamo lieti di prendere in considerazione l’opportunità di unire le forze con il team di OuiBus per consentire ai viaggiatori di trovare diverse soluzioni di mobilità su BlaBlaCar che soddisfano le loro esigenze“, ha dichiarato Nicolas Brusson, cofondatore e CEO di BlaBlaCar. “Questo progetto supporta la nostra ambizione di far crescere un’offerta di mobilità in tutta Europa, combinando auto e autobus. La collaborazione con SNCF rappresenterebbe anche un promettente punto di svolta nello sviluppo della mobilità intermodale e porta a porta, un’ambizione comune che siamo in grado di offrire insieme. ”

Fondata oltre un decennio fa, BlaBlaCar rimane una delle start-up più importanti della Francia, avendo raccolto oltre 300 milioni di dollari e ottenuto lo status di unicorno. La compagnia è arrivata costruendo una piattaforma di carpooling che collega i conducenti che effettuano viaggi tra città e viaggiatori. BlaBlaCar conta al momento 65 milioni di membri in 22 paesi. Ma con grandi aspettative e grandi raccolte di fondi nasce la necessità di continuare a trovare nuovi modi per crescere. L’accordo Ouibus è una risposta piuttosto sorprendente a questo bisogno.

OuibusNegli ultimi tre anni, Ouibus, che era gestita dalla SNCF di proprietà statale, ha trasportato oltre 12 milioni di passeggeri. Nel comunicato stampa, BlaBlaCar afferma che la combinazione consentirà di “ottimizzare i tassi di occupazione dei veicoli per autobus e automobili e offrire una comoda soluzione porta a porta per i viaggiatori“.

BlaBlaCar afferma anche che l’accordo aprirà Ouibus alla collaborazione con altri servizi di autobus in tutta Europa. Ciò sembrerebbe metterlo ancora più direttamente in concorrenza con l’azienda di autobus low-cost Flixbus, una compagnia di autobus che lavora con partner che attualmente operano, posseggono e forniscono assistenza agli autobus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *