Con l’autobus autonomo verso la SPA

Con l'autobus autonomo verso la SPASono poche le cose al mondo più rilassanti di una bella giornata di dolce far niente in una SPA. Cosa succederebbe se ti dicessimo che ora, oltre all’ozio nel centro benessere, puoi anche rilassarti durante il tragitto che ti ci porta? Niente traffico, stress per la strada da intraprendere o stop per rifornire l’auto di benzina.Nella pittoresca città termale bavarese di Bad Birnbach, sarai in grado di provare alcune tecnologie futuristiche. Curioso? Leggi il nostro articolo per scoprire di cosa si tratta e come arrivarci in autobus!

La Germania lancia i primi autobus autonomi

La Deutsche Bahn, operatore ferroviario nazionale tedesco, a partire dall’anno scorso offre un autobus autonomo per il trasporto dei passeggeri tra la stazione ferroviaria ed il centro città di Bad Birnbach, nota soprattutto per i suoi bagni termali curativi e non lontano dal confine austriaco. Questo autobus autonomo, realizzato dalla ditta francese EasyMile, offre 6 posti a sedere e percorre 700 metri tra la stazione e le terme di Birnbacher. Chiamato EasyTen, viaggia senza autista attraverso il comune di Bad Birnbach attraverso sensori, laser e sistemi GPS.

La Germania usa i primi autobus autonomiQuesto è stato solo il primo di progetti simili in Germania: la Deutsche Bahn, infatti, nel corso di quest’anno prevede ulteriori autobus autonomi anche ad Amburgo. L’obiettivo dell’azienda tedesca è di sviluppare ulteriormente i minibus senza conducente, per offrire un’alternativa simile ad un servizio di auto privata che, grazie alla prenotazione tramite un’app, preleva i passeggeri da casa loro e può anche raccogliere altri viaggiatori lungo il percorso.

Prove di autobus senza conducente sono già in corso anche in altri paesi come il Regno Unito, Singapore e gli Stati Uniti. Se ti interessa approfondire l’argomento, di seguito trovi articoli in merito:
Las Vegas non si ferma mai: casinò, hotel di lusso ed ora autobus senza conducente
Viaggiare in autobus senza conducente? Ora si può!
Autobus robot e auto volanti: cosa ci propone la tecnologia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *