FlixBus si allarga ancora nel Bel Paese

Flixbus si allarga ancora nel BelPaeseL’Italia si sta sviluppando sempre più come un paese amico dell’ambiente. Uno tra i maggiori promotori di iniziative in questa direzione è FlixBus, l’azienda tedesca di autobus verdi che da qualche anno percorre le strade italiane e che ora aggiunge alla lista dei suoi partner gli  autobus dell’operatore marchese Roma Marche Linee, per poter dare risposta a tutte le richieste dei suoi numerosi clienti.

Dal Nord al Sud con FlixBus

È dal 2 luglio che l’azienda Roma Marche Linee si è unita a FlixBus integrando le sue tratte dal Lazio e dalla Campania verso le Marche al network europeo di FlixBus. Questa partnership vuole rispondere alla crescente esigenza di mobilità espressa dal territorio maceratese: a partire da luglio tutti i passeggeri dello storico operatore italiano potranno raggiungere facilmente oltre 1.700 destinazioni, a livello nazionale ed europeo, del network FlixBus. Così come il resto del Bel Paese potrà raggiungere la capitale della Macerata dieci volte al giorno. Ancona, invece, sarà collegata con la città di Roma fino a cinque volte al giorno e con Napoli quattro volte al giorno durante la settimana e sei volte al giorno nel fine settimana.

FlixbusInoltre, fin da subito, i passeggeri di Roma Marche Linee potranno accedere a tutti i servizi e comodità offerti dall’azienda di autobus verdi come ad esempio il sistema di prenotazione sia tramite sito o sull’App ufficiale dell’azienda, la possibilità di acquisto presso le oltre 6.000 agenzie di vendita, la flessibilità di cancellazione e cambio della prenotazione fino a 15 minuti prima della partenza, Wi-Fi gratuito e prese elettriche a bordo e prezzi dinamici e convenienti.

Siamo molto lieti di annunciare questa collaborazione con Roma Marche Linee, operatore storico, che da anni, fornisce un servizio sicuro, affidabile e ad alti standard qualitativi. Caratteristiche imprescindibili per poter far parte del nostro network” afferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia.

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *