Gli autobus di Saps entrano a far parte del portfolio di FlixBus

Gli autobus di Saps entrano a far parte del portfolio di FlixBusLa compagnia tedesca di autobus continua la sua espansione nel Belpaese. Grazie alla partnership avviata nel 2015 con la Saps, azienda pugliese che effettua collegamenti d’autobus a lunga percorrenza verso le principali destinazioni nazionali ed internazionali, FlixBus è ora pronta a dare il via ad un’ulteriore evoluzione dei suoi trasporti.

Saps e FlixBus, un salto di qualità nel rapporto

«Dopo 30 anni di attività nello svolgimento di linee nazionali ed internazionali in autonomia, stiamo per operare un decisivo salto di qualità. È stato infatti concluso un importante accordo tra SAPS e FlixBus. A partire dal 1 gennaio 2018 l’intera rete commerciale, con tutte le competenze relative alla vendita dei biglietti e alla promozione, passano a FlixBus. Di conseguenza anche gli autobus che effettuano le nostre linee storiche cambieranno gradualmente, assumendo la colorazione verde fluo che contraddistingue il marchio FlixBus».

In sostanza, tutte le linee fino ad ora operate dalla SAPS saranno gestite dall’azienda tedesca, tuttavia verrnno mantenuti lo stesso personale nonché gli stessi veicoli. Vi starete chiedendo: ma allora cosa cambierà? Anzitutto,  vi saranno maggiori collegamenti dal Sud Italia alle maggiori città tedesche, ma a cambiare saranno soprattutto i prezzi. Proseguendo nella lettura della nota firmata Saps, si legge: «presto potrete viaggiare a prezzi inferiori, grazie alla politica tariffaria agevolata che solo un grande gruppo può garantire». Grazie a questa nuova alleanza, infatti, i passeggeri potranno usufruire del rivoluzionario concetto di trasporto portato avanti da FlixBus.

FlixBus continua a crescere

Un’altra vittoria per la compagnia di autobus low-cost fondata a Monaco di Baviera nel 2011 che si prepara anche per il lancio negli Stati Uniti nel 2018 e che quest’estate ha accumulato il 70 % di passeggeri in più rispetto all’estate 2016. Una crescita sia per il mercato degli autobus eco-sostenibili, sia per i viaggiatori italiani, che avranno così maggiori alternative tra cui scegliere quando prenoteranno il loro prossimo viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *