L’autobus di lusso che viaggia mentre dormi

L'autobus di lusso che viaggia mentre dormiAndare a dormire a San Francisco per ritrovarti la mattina successiva a Los Angeles. O viceversa. Questa è la proposta offerta da Cabin, autobus di lusso in cui fai il check-in alle 23 ed il check-out alle 7 del mattino dopo, ma in una città diversa. Dotato di cabine per un totale di 24 passeggeri, questa start-up americana vuole offrire un servizio competitivo rispetto ad altri mezzi di trasporto quali aerei, treni o automobili.

Un hotel su ruote d’autobus

L’idea è quella di unire l’efficienza di un bus con la comodità e il lusso di un hotel: il veicolo, infatti, circola a velocità moderata in modo da non svegliare i passeggeri con movimenti improvvisi e in modo da poter coprire in otto ore una distanza che in auto può essere effettuata in sei. Ogni passeggero ha a disposizione una cabina-notte (per i più dormiglioni il check-out può essere effettuato alle ore 9 anziché alle 7), dotata di una tenda per mantenere la propria privacy, una finestra, una lampadina per leggere e le prese per caricare i propri dispositivi. Al risveglio, niente dolori alla schiena! Acqua gratuita, caffè fresco e un panorama da sogno fuori dal finestrino. Il bus è dotato anche di una sala lounge (nonché, ovviamente, di connessione wi-fi) e di un bagno completo con acqua corrente. Il biglietto per questo viaggio d’autobus costa 115 dollari, un prezzo superiore a molti voli attualmente offerti da aziende low-cost, ma “ogni cabina offre lo stesso comfort di una stanza di hotel”, parola dell’azienda. Inoltre, se si considera che per andata e ritorno il costo è di 230 dollari, questa soluzione è di gran lunga più economica di un biglietto d’aereo in prima classe. Non solo, una volta parcheggiati a destinazione, si scende dal pullman trovandosi direttamente a Los Angeles città… meglio di così!

L'autobus di lusso che viaggia mentre dormiAl momento Cabin copre solo il percorso tra queste due città della California, ma ambisce a raggiungere distanze di 500 – 800 km: tratti lunghi per viaggiare in auto o in treno, ma troppo brevi per riposare su un aereo. Trattandosi di corse effettuate di notte, Cabin sfida direttamente i voli della mattina presto, quando solitamente i passeggeri raggiungono la loro destinazione piuttosto stanchi e con ancora l’intera giornata davanti.

<< Scopri l’hotel su 4 ruote! L’autobus di domani ti aspetta! >>

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *