L’autobus che ti guida sul set del film “Chiamami con il tuo nome”

L'autobus che ti guida sul set del film Il Bel Paese è già stato palco di tanti film importanti della storia del cinema mondiale. Da James Bond, alle commedie romantiche di Julia Roberts fino ai film d’azione di Angelina Jolie, moltissimi set hanno scelto l’Italia quale paese per le migliori riprese. Anche l’anno scorso, l’Italia è tornata a fare furore nel mondo del cinema: l’ultima pellicola del regista Luca Guadagnino, Call Me By Your Name, “Chiamami con il tuo nome” in italiano, è ambientato nella città settentrionale italiana di Crema e nella campagna circostante. Se anche te, come noi, sei rimasto affascinato dalla storia d’amore vincitrice dell’Oscar, puoi iniziare a fare i bagagli e a preparare il tuo viaggio d’autobus verso le principali città che fanno di sfondo a questa storia. Porta con te la tua bici, per ripercorrere le stesse strade dei protagonisti, Elio ed Oliver. Quasi tutte le aziende d’autobus oggi permettono il trasporto della bici ad un piccolo costo extra!

Il fascino caratteristico di Crema

Partiamo da Crema, la città in cui si svolge gran parte del film. È qui che i genitori di Elio, il professor Perlman e sua moglie Annella, risiedono in una soleggiata villa italiana del 17° secolo che funge da sfondo perfetto per questa storia d’amore. Prendi la bici come Elio e Oliver e pedala per le strade di Crema, fiancheggiata da edifici che risalgono a centinaia di anni fa, compresa la complessa Cattedrale di Crema, completata nel 1340. Dopo la tua passeggiata, concediti una cena al The New Ridottino, che è conosciuto tanto per la sua posizione (in un palazzo antico soprannominato Palazzo Crivelli) quanto per il suo cibo prelibato.

L’impressionante storia del lago di Garda


In un momento chiave durante la relazione fiorente di Elio e Oliver, i due viaggiano insieme al padre di Elio, il Professor Pearlman, in fondo alle Dolomiti per controllare una scoperta archeologica sul Lago di Garda, il lago più grande d’Italia. Il Lago di Garda ospita le Grotte di Catullo, antichi resti di una villa romana del primo secolo di alta classe con una splendida vista sulla zona circostante. Accessibile dalla città di Sirmione, l’ampia proprietà delle Grotte di Catullo ospita anche un museo, una visita che renderebbe orgoglioso il professor Perlman

La comunità di Pandino

Una delle scene più memorabili di questo film si svolge in una piazza nel comune di Pandino. È qui, mentre fanno un giro attorno a un memoriale dedicato alla prima guerra mondiale, che Elio trova il coraggio di parlare finalmente dei sentimenti che prova per Oliver. (“Se solo sapessi quanto poco so delle cose che contano”). Oltre alle sue pareti rilassate e pittoresche, Pandino è anche la casa di una meraviglia architettonica del XIV secolo nota come Castello Visconteo.

I luoghi spettacolari di Bergamo


Presentato durante gli ultimi fugaci momenti finali di Elio e Oliver,  Bergamo è nota per le sue bellezze naturali circostanti. In particolare, le scene in cui la coppia fa un’escursione attraverso quella che sembra una cartolina sono state girate alle cascate Serio di Bergamo, famose per essere le più alte d’Italia e la seconda più alta d’Europa.

Autobus verso Crema Autobus verso Garda
Autobus verso BergamoAutobus verso Milano
Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *