I 5 libri di viaggio da leggere almeno una volta nella vita

Notizie
Viaggiare con i libri

La nostra passione più grande, qui a CheckMyBus, sono i viaggi. La nostra missione è farvi viaggiare al prezzo più conveniente per permettervi di scoprire i quattro angoli del mondo. Ma da dove nasce spesso l’ispirazione per un viaggio? E qual è il passatempo perfetto durante un lungo tragitto in autobus? I libri ovviamente! Ecco quindi la nostra selezione dei libri di viaggio più belli, da leggere almeno una volta nella vita…

1. Il giro del mondo in 80 giorni

Il giro del mondo in 80 giorni

Jules Verne nell’Ottocento ha scritto forse il più noto tra i libri di viaggio. Nel suo avventuroso romanzo racconta la storia del londinese Phileas Fogg e del suo cameriere francese, soprannominato Passepartout, impegnati in un viaggio impossibile: circumnavigare il mondo in soli 80 giorni. In ballo una scommessa da ventimila sterline. Il loro viaggio parte da Londra. Prima tappa Parigi-Torino e poi via verso l’India. Come continua? Beh, vi toccherà leggere il seguito della storia!

2. Sulla strada

Sulla strada

Un secolo più tardi, in un altro continente, tocca a Sal e Dean, due amici anticonformisti che nell’America della Beat Generation decidono di partire per un lungo viaggio che li porterà da New York al lontano Messico on the road. Il libro è inspirato a un viaggio realmente fatto dall’autore, Jack Kerouak, all’inizio degli anni Cinquanta.

3. Un indovino mi disse

Un indovino mi disse

Eccoci arrivati al primo italiano. Giornalista e viaggiatore innamorato dell’Asia: Tiziano Terzani. Parte a trent’anni da Firenze per trasferirsi in Cina. Trascorrerà poi tutta la vita tra India, Thailandia, Cambogia… Per poi ritornare alla sua amata Toscana. Libri di viaggio ne ha scritti moltissimi, noi vi proponiamo uno dei più avventurosi, il racconto di un anno di viaggio via terra, tra autobus, treni, navi e misteriosi indovini.

4. Viaggio in Italia

Viaggio in Italia

No, non parliamo del viaggio in Italia di Goethe, ma di quello di Guido Piovene che nel dopoguerra decise di percorrere il nostro paese dal Veneto alla Sicilia, da Bolzano a Napoli, città per città per raccontare minuziosamente la penisola italiana in una fotografia indimenticabile.

5. Viaggi e altri viaggi

Viaggi e altri viaggi

Antonio Tabucchi disse: “Sono un viaggiatore che non ha mai fatto viaggi per scriverne. Sarebbe come se uno volesse innamorarsi per poter scrivere un libro sull’amore.” Ma questo grande intellettuale italiano che ha vissuto gran parte della sua vita nella bella Lisbona, era un grande viaggiatore e – qua e là – ha scritto dei suoi viaggi, dal Brasile al Portogallo, sempre con grande poesia.

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *