Qual’è la città italiana più Verde? Scopriamolo!

Qual'è la città italiana più Verde? Scopriamolo!L’Italia è un paese di cultura, cucina ma soprattutto amico dell’ambiente. Abbiamo parlato varie volte di iniziative nazionali per aiutare la natura e trovare forme sostenibili per la nostra vita quotidiana, quindi la domanda sorge spontanea: qual’è la città italiana più ecologica? Scopriamolo insieme con questo studio realizzato da Greenpeace!

Il rapporto di Greenpeace

Il rapporto “Living. Moving. Breathing. Ranking of 4 major Italian cities on Sustainable Urban Mobility“, realizzato dal Wuppertal Institute per conto di Greenpeace ha confrontato in termini di mobilità sostenibile quattro città italiane – Milano, Torino, Roma e Palermo. Questo rapporto è un approfondimento di uno studio già diffuso lo scorso maggio, nel quale si mettevano a confronto 13 città europee in materia di sostenibilità dei trasporti. Utilizzando la stessa metodologia sono state analizzate attraverso 21 diversi indicatori, sintetizzati in 5 parametri: sicurezza stradale, qualità dell’aria, gestione della mobilità, trasporti pubblici e autobus, mobilità attiva.

I risultati dell’inchiesta:

1. Milano
2. Torino
1. Milano
2. Torino
4. Roma
5. Palermo
3. Roma
4. Palermo

Secondo lo studio, la città italiana dove la mobilità è più sostenibile è la capitale meneghina, seguita poi da Torino, Roma in terza posizione e Palermo nel ultima. I servizi di bike e car sharing sono molto più disponibili a Milano. Ma è la qualità del trasporto pubblico l’indicatore sul quale si registrano le distanze maggiori tra le quattro città messe a confronto dal rapporto: i palermitani utilizzano un mezzo privato per il 75% degli spostamenti in città mentre i meneghini lo utilizzano solo per il 43% dei casi; il livello di utilizzo dei mezzi pubblici è molto più elevato a Milano che nelle altre città analizzate. Secondo Andrea Boraschi, responsabile della campagna Trasporti di Greenpeace, “questo studio evidenzia come la mobilità sostenibile sia un progetto concretissimo anche nel nostro Paese dove, tra molte difficoltà, si fanno strada innovazioni importanti e vengono approvati i primi piani per superare, nei contesti urbani, la mobilità privata fossile“.

Non considerate dallo studio, ma altrettanto degne di encomio quando si parla di eco-sostenibilità, sono le città di Bolzano e Oristano. Queste, infatti, puntano al 100% di energia prodotta da un mix tra i sistemi idroelettrici e solari. Il capoluogo altoatesino, inoltre, vuole anche fissare un’obbiettivo per riuscire a ridurre le emissioni del 23%, che provengono da CO2, entro il 2020. 

checkmybusSicuramente c’è ancora tanta strada da fare, ma noi italiani siamo già nella buona strada per creare un pianeta più verde e eco-friendly, e l’autobus low-cost è senza dubi uno dei migliori mezzi di trasporto che qui vuole dare un’aiuto extra al nostro pianeta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *