Semi-lockdown in Italia: sopravvivere ai prossimi mesi senza ansia!

Dopo l’ultimo DPCM, con l’istituzione di zone rosse e nuove limitazioni agli spostamenti tra regioni, possiamo dire che ci troviamo in una condizione di semi-lockdown in Italia. Per non scoraggiarci durante questa seconda ondata di Coronavirus è importante mantenere un’attitudine positiva.

Sappiamo che non è facile. L’idea di non poter viaggiare nel mondo come siamo soliti fare noi di CheckMyBus, non poter svolgere attività che fino a pochi mesi fa appartenevano alla nostra quotidianità e i non pochi problemi economici che molte famiglie italiane stanno affrontando sono tutti fattori che contribuiscono a farci sentire un po’ giù di corda.

Allora proviamo a seguire qualche piccola strategia quotidiana per non perdere il sorriso e per non lasciarci trascinare dall’ansia.

1. Seguiamo le indicazioni delle autorità e rimaniamo informati (ma non troppo!)

1. Seguiamo le indicazioni delle autorità e rimaniamo informati (ma non troppo!)

Ciò vuol dire: rispettare le norme di distanziamento quando usciamo di casa, quando prendiamo i mezzi pubblici e quando viaggiamo in autobus; ricordiamoci inoltre di limitare gli spostamenti a casi di necessità e lavoro e di scaricare l’applicazione di tracciamento dei contagi Immuni prima di metterci in viaggio..
Il nostro consiglio è poi di rimanere sì informati sulla situazione ma di evitare di lasciarsi sopraffare dalla quantità di informazioni disponibili sul web. Scegliete due o tre fonti che ritenete affidabili e dedicate alle news sulla pandemia un tempo ragionevole nell’arco della vostra giornata.

2. Lontani ma vicini durante il semi-lockdown in Italia

2. Lontani ma vicini durante il semi-lockdown in Italia

Non isoliamoci. Le occasioni per rimanere connessi con i propri affetti anche a distanza ormai non ci mancano. Per mantenerci in una situazione di equilibrio psico-fisico è vitale non smettere di coltivare le relazioni sociali.
Come? Il vostro migliore amico è diventato un negazionista e non ne potete più del pessimismo dei vostri colleghi? Be’ allora è il momento di scrivere finalmente a quella coppia di olandesi simpatici conosciuti la scorsa estate in Spagna
Circondatevi di persone positive con le quali potrete condividere la vostra esperienza e fare, perché no, anche progetti per il futuro.

3. Rimaniamo attivi anche a casa

3. Rimaniamo attivi anche a casa

Le palestre sono chiuse in tutta Italia e il nostro stile di vita è diventato all’improvviso più sedentario per tutti. Ma non fermiamoci! Qualche mese fa avevamo raccolto per voi alcuni consigli su come rimanere in forma durante la quarantena, e allora cosa aspettate a ricominciare con gli esercizi?
Praticare attività sportiva con costanza vi aiuterà a combattere più facilmente ansia e depressione da pandemia.

4. Prendiamoci il nostro spazio

4. Prendiamoci il nostro spazio

Il semi-lockdown in Italia costringe molte persone a casa. C’è chi non è mai tornato al lavoro in ufficio, chi deve condividere la propria casa con coinquilini che normalmente spendevano la maggior parte del loro tempo in biblioteca e che ora sono sempre in cucina a spadellare, e chi deve organizzare non solo il proprio tempo ma anche quello di tutta la famiglia. Come gestire questa situazione senza impazzire? Innanzitutto è importantissimo mantenere la casa ordinata e pulita. Poi, è fondamentale ritagliarsi un proprio spazio, non solo fisico, all’interno delle nostre abitazioni.

5. Rilassiamoci

5. Rilassiamoci

Ora più che mai troviamo rifugio nei nostri hobby. É fondamentale staccare la spina e lasciarsi coccolare dalle nostre passioni. Un vecchio puzzle, giochi da tavola da fare con tutta la famiglia, PlayStation, e poi cucinare, meditare, programmare nuovi viaggi e avventure in autobus da fare non appena sarà finito il lockdown.
Vi ricordiamo poi che le librerie sono aperte in tutta Italia! Se avete bisogno di ispirazioni vi invitiamo a leggere questi 5 classici per gli amanti dei viaggi!

Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *