Sette motivi per andare in Provenza con l’autobus

Sette motivi per andare in Provenza con l'autobusFrederic Mistral, famoso scrittore francese e Nobel per la letteratura ha detto una volta: “Quando il buon Dio comincia a dubitare del mondo, si ricorda di aver creato la Provenza”.  In Provenza sembra che il giorno abbia più di 24 ore, sembra che il tempo abbia più tempo, per lasciarci godere di ciò che più ci piace fare: mangiare e bere accanto a chi amiamo, senza preoccupazioni. Questa regione si trova nel sud-est della Francia ed è limitata dalle Alpi e dall’Italia ad est, il Rodano ad ovest e il Mediterraneo al sud. Ti offriamo sette ragioni per conoscere questa splendida regione del sud della Francia. Vuoi anche tu provare questa meraviglia offerta dai nostri vicini? Trova ora l’autobus che ti porta direttamente da varie città italiane verso una vacanza indimenticabile.

L’odore

Qual’è l’odore della Provenza? In questa regione francese gli odori principalmente sono quelli della lavanda, del olio d’oliva, erbe, pesche, fiori, calore, terra caldo e natura. Ora immaginate tutto questo alla distanza di una finestra aperta.

Il cibo

Il ciboSe c’è qualcosa che i francesi sanno fare è lasciarci il gusto segnato in memoria e la Provenza non è eccezione. Il formaggio di capra gratinato è versatile e lo si può trovare nel vostro hamburger, panino o anche insalate. Per la maggior parte dei dolciumi, il gelato di pesche e la crema brulé, entrambi aromatizzati con lavanda, sono le scelte giuste. Le erbe provenzali saranno una parte della vostra routine mentre siete nella zona e è così facile abituarsi a loro. Irresistibile non portarne a casa una borsa.

I suoni

Immaginate il crepuscolo, il bosco, le foglie che si battono a vicenda nel ritmo del vento calmo. La Provenza è una sorgente di suoni di natura che ci fa sentire come se fossimo in un mondo parallelo. Tuttavia, c’è un suono che regna giorno e notte in questa regione e questo è orchestrato da cicale.

Tutte le città sono raggiungibili con l’autobus

Il momento migliore per visitare la Provenza è durante la primavera o l’estate e il modo migliore per muoversi è sicuramente l’autobus. Siccome le principali fermate sono vicine l’una all’altroa, l’autobus è il mezzo ideale, sia per una coppia, una famiglia o un gruppo di amici, poiché non ti devi preoccupare di parcheggi, traffico e potrai fare delle foto meravigliose mentre sei in viaggio.
provenza

I villaggi e i mercati

Qui il senso del villaggio ha un senso perfetto. Piccoli, pittoreschi, colorati e disposti, così sono i villaggi della Provenza.

Lo stile di vita

Il relax, il buon vino (rosé, caratteristico della regione), il clima mite e una gastronomia unica sono gli ingredienti perfetti per sentirsi come un bon vivant in Provenza. Tutte le ville hanno un giardino, un tavolo da pranzo all’aperto e una piscina. Le più grandi usufruiscono della terra per coltivare le viti e addomesticano un paio di capre. In Provenza il tempo ha più tempo.

La lavanda

La lavandaÈ il simbolo massimo di questa regione e chiunque vada lì capisce perché. Sono campi e campi di questa pianta di colore lilla che trasforma il paesaggio della Provenza in un sogno autentico della natura. Inciamparai su questa pianta in molte curve del tuo viaggio, ma se cercate il più grande mantello di lavanda, dovrai visitare l’altopiano di Valensole. Attenzione, se vuoi vedere il fiore di lavanda nel suo splendore, devi andare in luglio o agosto.

La Provenza è comodamente raggiungibile dall’Italia a prezzi superconvenienti

Autobus verso NisaAutobus verso MarsigliaAutobus verso Tolone
Autobus verso Aix-en-ProvenceAutobus verso AvignoneAutobus verso Cannes
Condividi questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *