Tre luoghi unici che puoi visitare con l’autobus solo in Italia

Tre luoghi unici che puoi visitare con l'autobus solo in ItaliaUn villaggio che sta scomparendo ma che resiste al passare dei secoli, un villaggio che ha case con tetti a cono che sembrano usciti da una fiaba e le cinque terre, paesini colorati che si trovano a picco sul mare.Visita tre meraviglie italiane, uniche nella loro specie, a distanza d’autobus. Prenota il tuo autobus low-cost e risparmia nel viaggio per poter spendere di più durante le tue vacanze!

👉 Il villaggio che scompare

Civita di Bagnoregio
Civita di Bagnoregio è un bellissimo borgo in provincia di Viterbo, che sta scomparendo lentamente. Anche se il suo aspetto attuale risale al Medioevo, questo insediamento fu fondato più di 2500 anni fa dagli Etruschi, un popolo prima dei Romani che si insediò nella parte centrale della penisola italiana. Arroccato in cima ad una collina che si erge tra due valli, ha subito nel corso dei secoli erosioni. L’erosione della collina e le valli circostanti si traducono in un ambiente drammatico: un villaggio di pietra che sorge tra i barrancos di argilla, praticamente isolato e con la morte annunciata. Non sono permesse l’entrata di auto o veicoli a motore. L’unico modo per entrare nel villaggio è attraverso un ponte di cemento costruito nel 1965 e puoi camminare solo a piedi. Ci sono solo circa una dozzina di residenti. Tutti gli altri sono partiti molto tempo fa. Dalle strette strade acciottolate fiancheggiate da edifici medievali ben conservati, Civita di Bagnoregio è uno dei borghi più belli d’Italia comodamente raggiungibile con l’autobus.

>> Autobus verso Viterbo <<
 

👉 La città dei Trulli

Alberobello
Nel Sud Italia, precisamente nella regione della Puglia, si trova la meravigliosa città di Alberobello. Questa città si distingue dalle altre città italiane per i suoi trulli, un tipo di costruzione conica con tetti in pietra a secco che esiste solo in questa regione. Di solito questi edifici sono composti da un singolo modulo di pianta circolare, la cui costruzione è realizzata in roccia naturale a cui si aggiungono pesanti massoneria nella calce. Solo con un piano terra, lo spessore delle pareti e la quasi inesistenza delle finestre rendono le case calde d’inverno e fresche d’estate.Il tetto conico è costituito da lastre di pietra calcarea e sormontato da un pinnacolo decorativo. I tetti di alcune case recano simboli di origine cristiana, pagana e magica, disegnati con la calce e volti a tenere lontano il malocchio e ad attrarre il destino.

>> Autobus verso Martina Franca <<
 

👉 Non una, non due … ma ben Cinque terre

Le Cinque Terre
Le Cinque Terre sono un insieme di cinque località – Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore – che si estendono lungo la costa frastagliata della Riviera italiana. Dal 1997 sono parte integrante della World Heritage List riconosciuta dall’UNESCO. Questi cinque luoghi pittoreschi, che si distinguono per le loro case dipinte con colori sgargianti e ambita, sembrano essersi fermati nel tempo, estranei alla modernità e allo sviluppo. È difficile raggiungere le Cinque Terre in auto perché le strade sono scarse e gran parte è chiusa al traffico, quindi l’alternativa migliore è di arrivare in autobus a La Spezie e poi il treno che ferma ad ogni paese. Per chi ama le escursioni, c’è anche un sentiero che collega le cinque terre e consente una visione completamente diversa, dominata da ripide scogliere e dalla presenza costante del mare.

>> Autobus verso La Spezia<<
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *