Viaggiare in Autobus ed il Coronavirus – Autunno 2021

Con la fine dell’estate 2021 ormai vicina, e il numero dei contagi è in rialzo, l’attesa quarta ondata della pandemia è alle porte, e siamo tutti pronti a sapere cosa comporterà per i nostri viaggi in autobus. Quali nuovi regolamenti verranno introdotti? Cosa cambierà per chi è in possesso del Green Pass e per chi invece non ce l’ha? Dove potremo viaggiare nonostante il Coronavirus?

In questa pagina provvederemo a raccogliere gli aggiornamenti più importanti di questa nuova fase della pandemia per quanto riguarda il mondo degli spostamenti in autobus.

L’Italia divisa in zone colorate

Dopo un’estate in cui non ci abbiamo più pensato, tornano a far notizia le zone colorate, usate per capire quali restrizioni ai movimenti saranno introdotti in ogni regione d’Italia.

Le regole al momento in vigore prendono in considerazione 3 valori per calcolare il colore di ciascuna regione:

  • Numero di casi positivi per 100mila abitanti;
  • Posti letto occupati in terapia intensiva;
  • Numero di ricoveri in are medica;

In particolare, per determinare se una regione deve entrare in zona gialla, i casi positivi devono superare i 50 per 100 mila, mentre i posti in terapia intensiva devono essere superiori al 10%, e al 15% i posti in area medica. Tutti e 3 i valori devono essere superati.

Le zone gialle e a rischio in Italia

Zona gialla

Dopo più di 3 mesi dall’ultimo cambio di colore di una regione, la Sicilia, meta prediletta dai vacanzieri di quest’anno, ha visto il numero di contagi crescere oltre la soglia minima di contagi settimanali (oltre 50 contagi per ogni 100mila abitanti), ed é quindi entrata in zona gialla dal 6 settembre.

A serio rischio di cambiare colore dal 13 settembre sono anche la Calabria e la Sardegna, in cui una manciata di numeri negativi rischierebbe di farle scivolare oltre la soglia, ma per il momento rimane la zona bianca.

Ma cosa comporta la zona gialla? Per fortuna non tanto. Non torna il coprifuoco, e le attività rimarrano aperte. La mascherina torna però ad essere obbligatoria fuori casa, mentre la capienza per gli eventi all’aperto, come stadi, cinema e ristoranti, verrà ridotta.

Nessuna restrizione è prevista al momento per gli spostamenti, anche tra regioni di diverso colore.

Zona arancione e zona rossa

La zona gialla di questo tardo 2021 è come si può vedere molto diversa da quella precedente all’estate, con una quantità di restrizioni molto minore. Questo non vuol dire però che la situazione vada sottovalutata, dato che la zona arancione, in cui si entra con un numero di contagi settimanali superiore ai 150 su 100mila, oltre al 20% di letti ICU occupati da pazienti covid, vede invece il ritorno del coprifuoco e la possibilità di spostarsi solo all’interno del proprio comune, eccetto per i detentori del Green Pass.

Per il momento l’unica possibile candidata ad entrare in zona arancione, ovvero la Sicilia, ha visto il numero di contagi calare nell’ultima settimana, diminuendo così il rischio di cambiare nuovamente colore.

Condividi questo post:

2 Comments

  • Sebastian

    Salve, arrivo in Italia il 27/10/2021. Devo prendere il pullman di Tiburtina a Vasto… Posso farlo?
    No ho il green pass, ho risultato PCR negativo e sono vaccinato con due dossi.
    Grazie.

    • CheckMyBus Assistenza

      Ciao Sebastian,
      allora per spostarsi tra due regioni in autobus serve il Green Pass, a cui hai diritto una volta ricevute entrambe le dosi del vaccino (in caso di dubbi si può chiedere informazioni in qualsiasi farmacia). Nel caso in cui tu abbia ricevuto la seconda dose solo da pochi giorni e non abbia ancora diritto al Green Pass, allora basta fare un tampone il giorno prima per averlo e poter viaggiare tranquillamente.
      Un saluto,
      CheckMyBus – Assistenza clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.