Coronavirus: Come comportarsi da viaggiatore

Coronavirus: Come comportarsi in autobus e treni e come cancellare i biglietti?

La pandemia ed il Coronavirus hanno costretto l’intera popolazione ad adottare misure straordinarie per il suo contenimento. I regolamenti hanno avuto un forte impatto sul modo in cui viaggiamo ogni giorno, ed è richiesto un comportamento più attento da parte di tutti i viaggiatori per evitare nuovi contagi. Ma quali sono i regolamenti regionali? Come bisogna comportarsi a bordo di autobus e treni? Inoltre, posso cancellare il mio biglietto se non mi è possibile partire?

Quali sono i regolamenti regionali e come funziona il Green Pass?

Grazie all’ultimo decreto Covid rilasciato dal Governo, che sarà valido dal 26 aprile al 31 luglio, le restrizioni applicate in zona gialle sono state notevolmente rilassate. Non solo, sono ben 14 le regioni che da lunedì sono entrate in zona gialla, permettendo così alla grande maggioranza degli Italiani di tornare a viaggiare. Molto importante è anche l’introdutione del Green Pass per muoversi liberamente anche in zone arancioni e rosse.

Il GREEN Pass è in pratica una certificazione che serve a potersi spostare per piacere in zone in cui sarebbe altrimenti vietato. Con il pass si può quindi andare in vacanza o andare a visitare amici in Sicilia, Sardegna, o qualsiasi altra delle regioni arancioni o rosse. Non è invece necessario per chi si sposta per lavoro o altre necessità. Può ottenere il pass solo chi è stato vaccinato (bisogna aver ricevuto entrambe le dosi, e vale per 6 mesi), chi ha sofferto il covid ed è guarito (valido per 6 mesi) e chi ha effettuato un test ed è risultato negativo (valido per 2 giorni).

Divisione in Zone Colorate

Vediamo cosa è cambiato:

Zona GIALLA: Rimane il coprifuoco dalle ore 22:00 alle ore 05:00. Didattica in presenza per le superiori tra il 70% e il 100%. Trasporto pubblico al 50% della capienza. Riaprono musei, mostre, teatri e cinema, ma sempre con capienza massima al 50%. Chiusura dei Centri Commerciali nei giorni festivi e prefestivi. Bar e ristoranti potranno riaprire anche alla sera: all’inizio solo i servizi all’aperto, ma a partire dal 1° giugno anche i locali al chiuso. Le piscine all’aperto riapriranno il 15 maggio, mentre per palestre bisogna aspettare ancora un mese.

Zona ARANCIONE: Non cambiano le restrizioni per la zona arancione: rimane il coprifuoco e il divieto di muoversi tra comuni diversi, così come verso altre regioni. Chiusura di bar e ristoranti, e altre attività non essenziali. Per la scuola vengono invece applicate le stesse regole della zona gialla. Permesso di muoversi tra comuni e regioni diverse solo se in possesso del Green Pass (più informazioni sotto).

Zona ROSSA: Tutto quando indicato in zona gialla ed arancione. Divieto di muoversi anche all’interno del proprio Comune. Sospensione di ogni attività sportiva. Didattica per le superiori in presenza solo tra il 50% e il 75%. Chiusura di ogni attività commerciale ad eccezione di: alimentari, supermercati, edicole, tabaccherie, farmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Permesso di muoversi tra comuni e regioni diverse solo se in possesso del Green Pass.

Come si viaggia sui mezzi?

Come viaggiare in autobus - Coronavirus

Viaggiare in Autobus: I regolamenti per i viaggi in autobus cambiano un po’ da regione a regione, ma alcune osservazioni rimangono identiche, come l’obbligo della mascherina e il metro di distanza dagli altri passeggeri. Le varie compagnie di autobus nazionali hanno imposto ulteriori regolamenti, misure di sicurezza e la sanitizzazione dei mezzi, spesso anche più severi di quelli richiesti dal governo.

Viaggiare in Treno: Per il trasporto su rotaia, continua anche in ottobre l’obbligo di mantenere i treni pieni fino al 50%. La mascherina è sempre obbligatoria e va cambiata ogni 4 ore, bisogna rispettare il limite di 1 metro di distanza dagli altri passeggeri, e lavarsi le mani frequentemente.

Viaggiare in Aereo: In aereo si seguono le regole dettate dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea, a cui l’Italia si è adeguata. Non si può accedere in aereo se si ha una temperatura superiore ai 37,5°, ed è obbligatoria la mascherina, che deve essere cambiata ogni 4 ore. In aeroporto si deve tenere 1 metro di distanza dalle altre persone, ma non in aereo in quanto l’aria viene cambiata costantemente.

Dove posso andare in vacanza?

Con la fine della seconda ondata alle porte, siamo vicini a poter tornare a viaggiare per piacere. Vacanze troppo complesse sono ancora a rischio, dato che nel mondo la crisi da Coronavirus è tutto tranne che risolta, e viaggiare in Italia rimane quindi ancora per il 2021 la scelta migliore, soprattutto grazie all’allentamento delle restrizioni in corso. Per questo motivo abbiamo creato una guida apposta, in continuo aggiornamento, sui luoghi più interessanti di ciascuna regione italiana!

Viaggiare in Autobus in Italia

L’Unione Europea ha riaperto i suoi confini interni, ma ogni paese ha implementato misure diverse per tenere sotto controllo possibili nuovi contagi. Abbiamo raccolto in un unica pagina tutto quello che c’è da sapere per muoversi tranquillamente nel continente.

Viaggiare in Autobus in Europa

Per chi torna in Italia da paesi considerati ad alto rischio è obbligatorio effettuare un test entro 72 ore dal rientro e quindi andare in quarantena. Il resto del mondo è ancora off-limits per turismo e viaggi di piacere.

Rimborsi e Cancellazioni

La volatilità della situazione ha portato alcune compagnie di trasporto a rivedere le proprie politiche sul rimborso dei biglietti, diventando più flessibili, soprattutto in caso di corse cancellate a causa di interventi governativi. Per informazioni su come cancellare il biglietto: FAQ CheckMyBus.

+++ Consigliamo a tutti i viaggiatori in partenza verso l’estero, di controllare se il paese di arrivo abbia introdotto regolamenti supplementari per gli italiani. +++

Per rivedere com’è andato il 2020 e confrontare gli aggiornamenti, leggi Coronavirus 2020 – Quali sono stati i regolamenti.

Condividi questo post:

7 Comments

  • antonio ambrosio

    Volendo spostarci in minibus da 9 posti , con tutti i requisiti richiesti , (vaccinati,guariti,e tamponati) è possibile usufruire di tutti e 9 i posti ?

  • Davide

    Saluti, vorrei viaggiare da Barcellona a Torino nel periodo da metà a fine febbraio 2021
    Provengo dalle Canarie e volo a Barcellona…

    • CheckMyBus

      Ciao Davide,

      presso il nostro motore di ricerca potrai verificare direttamente la disponibilità del collegamento. Aggiungi la città di partenza e arrivo e scegli il giorno in cui vorrai viaggiare. Il nostro motore di ricerca ti mostrerà se vi sono disponibili degli autobus oppure se ci sono anche altri mezzi, come ad esempio un viaggio in treno o aereo.

      Saluti,
      CheckMyBus – Assistenza clienti

  • rocco messere

    due cittadini rumeni devono andare a casa in romania e precisamente vicino Pascani ci sono bus che vanno sono in camapania e precisamente a benevento

    • CheckMyBus Assistenza

      Buongiorno Rocco,

      Purtroppo, al momento non ci sono pullman che viaggiano dall’Italia verso la Romania.

      Saluti,
      CheckMyBus Assistenza clienti

  • Antonio La Spina

    Salve, mi presento mi chiamo Antonio, chiedo informazioni al riguardo, se la domenica di mattina ci sono partenze da Giardini Naxos per andare a Francavilla di Sicilia, ho contattato la Ditta Interbus,
    mi ha detto è festivo non ci sono corse, ho un problema come faccio ad andare a Francavilla, c’è una alternativa o no. In attesa di una vostra risposta le porgo distinti saluti.
    Grazie

    • CheckMyBus Assistenza

      Buongiorno Antonio,

      al momento non ci sono altri autobus disponibili per la tratta da te richiesta oltre alle corse disponibili tramite Interbus. Ti consigliamo di verificare la disponibilità di passaggi con BlaBlaCar.

      Saluti,
      CheckMyBus – Assistenza clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *